Cronaca

Blitz dei NAS sul cibo etnico

Un grande NAS

Pochi giorni fa i NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni e Sanità dei Carabinieri) hanno effettuato dei controlli su ristoranti che offrono “cibo etnico”; gli Italiani, che hanno una tradizione culinaria mondiale, si cibano delle “specialità” di altri paesi. Tanto è vero che sono state rilevate irregolarità in 242 strutture (la metà circa dei locali sottoposti ad ispezione: sono state trovate derrate di cibo con problemi igienico-sanitari, merce mal conservata in ambienti senza le condizioni corrette di temperatura e umidità). Le maggiori irregolarità sono state riscontrate nei locali  “All you can eat” nei quali si pasteggia pagando una quota fissa. Sicuramente abbassando i prezzi per offrire del cibo in concorrenza…stracciamo anche la nostra Salute. Un ringraziamento speciale al “Grande NAS” dei Carabinieri che sorveglia la Salute di tutti noi! “La truffa è necessaria al buon mercante quanto la lucidatura al vasellame di scarsa qualità” (Proverbio cinese).

Condividi

Italia: multa europea in arrivo

Infrazione eccesso di debito italiano

Si sta dibattendo quotidianamente sulla multa che la Commissione Europea potrebbe far scattare nei confronti dell’Italia per l’eccesso di debito in suo possesso; purtroppo dobbiamo pagarci ciò che gli “esperti di economia e finanza” avrebbero dovuto saper gestire, persone pagate profumatamente da noi Cittadini. Quindi nella grafica odierna l’Italia che attende il verbale di infrazione scritto dall’Europa severa, austera… Si, infatti si sono visti gli esiti dei saggi consigli di austerità come abbiano mandato in rovina Stati di cui oggi ci si vergogna non solo di nominare ma di far giungere informazioni sul loro contesto sociale attuale (ma la Grecia c’è ancora?). “Un ladro incontra un collega e gli dice: “Andiamo a prendere un caffè?”. E l’altro: “A chi?” (Dylan Dog).

Condividi

Denaro cercasi

Cassette di insicurezza

Non sono in grado di stabilire se l’affermazione di voler tassare le cassette di sicurezza, pronunciata dal Ministro Matteo Salvini nella trasmissione “Porta a porta”, sia realizzabile oppure no, se sia ancora una forma latente di propaganda politica oppure altro o se veramente sia utile per racimolare soldi e risparmi (anche illeciti) lasciati in una forma di custodia particolarmente riservata. Ho pensato anche all’esistenza di altri tipi di cassette… ad esempio quelle delle elemosine che, in uno scatto inatteso, stanno per essere controllate e verificate! Allora d’improvviso si vengono alla luce i maratoneti nascosti, i corridori instancabili, gli atleti che in abito talare si allontanano di gran fretta con le loro cassettine! Tra vari mesi si annuncerà la manovra economica del nostro Paese: allora si che bisognerà correre…ai ripari. “Bisogna tassare la frase “Diminuirò le tasse!” “ (Frandiben – Twitter).

 

Condividi

Plasticocos

Plasticocos

Ho voluto dedicare questa illustrazione dopo aver appreso la notizia (data a metà maggio) che nelle Isole Cocos (posizionate nell’Oceano Indiano, tra Indonesia ed Australia e considerate una sorta di Paradiso Terrestre) sono stati rinvenuti, da un gruppo di ricercatori dell’Università della Tasmania, 414 milioni di pezzi di plastica (che corrisponderebbero a circa 240 tonnellate di rifiuti). Ecco quindi affiorare una enorme bottiglia di plastica, agganciata dall’amo di un peschereccio, la quale contiene a sua volta altre bottiglie con all’interno i pesci. Una matriosca marina inquietante, ma già possibile (pensate che hanno trovato bottiglie di plastica nell’estremità meridionale della Fossa delle Marianne a circa 10 chilometri di profondità!). Il vero abisso non va ricercato nel mare, è sulla Terra: l’Uomo. A essere “inquinata” non è soltanto la nostra terra, ma anche la nostra coscienza” (Svjatlana Aleksievič – Giornalista, scrittrice bielorussa)

Condividi

Incidente nel Canale della Giudecca

Incidente Canale della Giudecca

Il 02 giugno 2019 la nave da crociera Opera della MSC va a cozzare contro un battello fluviale ormeggiato nel Canale della Giudecca a Venezia. Pochi i feriti ma molta la paura. Far entrare mezzi navali così imponenti per consentire ai turisti stranieri di vedere Venezia a me sembra una idea non solo esagerata ma rischiosa. Venezia è malata di turismo, troppo ne ha. Io credo che si debba rispettare la Storia di una città come Venezia e trovare le modalità opportune per gratificare tutti coloro che vengono da lontano per ammirare ciò che il Mondo ci invidia: luoghi densi di Storia, Arte, Cultura e Tradizione. “Facile essere coraggiosi a distanza di sicurezza” (Esopo).

Condividi

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2019

Giornata Mondiale Ambiente 2019

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2019…quasi per ogni giorno che passa è stata dedicata una giornata per ricordarci di qualcosa di importante. Sono d’accordo con la bontà di questo pensiero in senso generale, resta di fatto che i promemoria non riescono a scalfire né la quotidianità dei nostri gesti (prendere l’automobile, consumare plastica, etc…) né tantomeno la bestiale arroganza di chi l’Ambiente lo ha distrutto e continuerà a farlo. Ho solo modificato una illustrazione che avevo realizzato, ponendo l’attenzione sulla Terra e sul fiore pulito ed odoroso che si incontrano. Spero che il Profumo delle idee sane penetri in tutti coloro che hanno il potere di guidare il nostro Pianeta verso il decoro e la salvezza di tutte le specie, noi compresi. “Gli alberi rimangono intatti se tu te ne vai. Ma tu no, qualora se ne vadano loro” (Markku Envall – Ricercatore e scrittore letterario finlandese).

Condividi

2 giugno 2019: Festa della Repubblica Italiana

Festa della Repubblica Italiana 2019

2 giugno 2019: Festa della Repubblica Italiana. Oggi alcuni Generali delle Forze Armate non si sono presentati alle celebrazioni in Via dei Fori Imperiali a Roma per protestare contro il Governo riguardo le poche attenzioni che quest’ultimo ha avuto nei confronti di temi importanti che riguardano la Difesa. Per questo il piccolo ed obsoleto carro armato è stato disegnato con il cannone all’ingiù, fumoso e cigolante. All’interno qualcuno pronuncia parole irripetibili, che escono con forza dalla bocca di fuoco. Bisognerà cercare, con molte energie, di riportare questa povera Italia ad essere una Repubblica in grado di affrontare le problematiche prioritarie? “Se un problema necessita di assoluta concentrazione, simultaneamente interverrà una distrazione assolutamente irresistibile” (Legge di Hutchison – Arthur Bloch, Legge di Murphy).

Condividi

“Dobbiamo voltare pagina”

Dobbiamo voltare pagina politichese

“Dobbiamo voltare pagina!”…frase ineludibile, pronunciata con forza e determinazione, onnipresente all’interno delle bocche di tutti i politici durante i loro discorsi, comizi, convegni. Io ritengo di averla ascoltata qualche decina di miliardi di volte. Innumerevoli parole, parole nel vento…insieme alla carta. “Le parole sono finestre (oppure muri)” (Marshall B. Rosenberg – Psicologo statunitense; 1934-2015).

Condividi

Elezioni Europee 2019

Elezioni Europee 2019

Siamo giunti alle “Elezioni Europee 2019”; voglio far presente, con questa illustrazione, che sarà difficile per l’Italia muoversi all’interno del contesto politico-amministrativo europeo. Sono trascorsi quasi venti anni e gli effetti devastanti creati ad arte da chi ha il Potere in Europa si sono manifestati, con paesi in recessione, altri “salvati” (della Grecia…meglio non occuparsene: ne avete più notizie sui mass media? Come stanno sopravvivendo laggiù?). Votano milioni di Persone e a decidere delle nostre Vite…un pugno di famelici burocrati. “Il vero signore è simile ad un arciere: se manca il bersaglio, ne cerca la causa in sé stesso” (Confucio).

Condividi

Omaggio a Niki Lauda

Laudato sii Omaggio a Niki Lauda

Una semplice vignetta che rende Onore al grandissimo pilota Niki Lauda (pilota automobilistico, imprenditore e dirigente sportivo austriaco), sopravvissuto il 1 agosto 1976 ad un terribile incidente durante il pericoloso circuito del Nürburgring (in quel luogo subì ustioni molto gravi al viso e al corpo e, ancor peggio, respirò i temibili fumi tossici della benzina che gli danneggiarono per sempre i polmoni). Una vita difficile, intensa, fatta di sconfitte e di vittorie, di continui confronti con sé stesso, una sfida alla sopravvivenza in senso pieno. Nella mia rappresentazione Niki Lauda desidera correre (ormai è in Paradiso), ma deve attendere che il suo rivale James Hunt (pilota automobilistico; 1947 – 1997), arrivato in Cielo prima di lui, termini di correre in pista. Dio non si fida di loro, così li fa gareggiare uno alla volta. “Io sono padrone del mio destino, io sono il capitano della mia anima” (William Ernest Henley – Poeta, giornalista ed editore britannico; 1849-1903).

Condividi