Cronaca

L’Aquila: 15 anni dopo

L’Aquila 15 anni dopo

Non si può non ricordare il 06 aprile 2009 quando, alle 0re 03.32, una scossa di terremoto devastante uccise 309 persone e massacrò secoli di storia della Città dell’Aquila. I danni stimati si aggirano intorno ai 10 miliardi di euro. Sono vicino con il mio pensiero a tutte le famiglie coinvolte in questo immane disastro. “Il terremoto smuove le placche, spezza l’equilibrio, lacera case e esistenze, crea una frattura dentro il nostro sistema di certezze, blocca gli orologi sull’ora della paura” (Fabrizio Caramagna).

Condividi

Giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo (02 aprile 2024)

Giornata mondiale consapevolezza Autismo 2024

Ho voluto anticipare di qualche ora la pubblicazione di questa illustrazione che riguarda la “Giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo”. Un bambino da solo, al centro del mare. Il mare è la Vita stessa, ampia ed articolata. Nel cielo un gruppo di uccelli si libera in volo, mentre si intravede anche il sorriso del sole. Forse quest’ultimo è la rappresentazione interna di quel bambino che crea dentro di sé una sua visione del mondo. Questa sindrome però porta ad una perdita di contatto con la realtà circostante, ad un isolamento legato alla mancanza di contatti sociali ed affettivi, ad una difficoltà nell’uso del linguaggio, a stereotipie di vario tipo, a rigidità motoria. Esistono certamente vari livelli; nell’autismo “ad alto funzionamento” l’individuo riesce a leggere, scrivere, parlare e a compiere altri gesti della vita quotidiana. Nella ricerca medica si devono investire capitali, per poter individuare nuove terapie e affrontare più efficacemente questo complesso disturbo purtroppo in crescita tra la popolazione.“La tua visione diventa chiara solo quando guardi dentro il tuo cuore. Chi guarda fuori, sogna. Chi guarda dentro, si sveglia” (Carl Gustav Jung – Psichiatra, psicoanalista, antropologo e filosofo svizzero; 1875 – 1961).

Condividi

Pasqua 2024

Pasqua 2024

Auguro a tutti una Pasqua di grande Serenità; ce ne vogliono dosi in abbondanza in questo pianeta che dagli uomini non viene risparmiato, neanche per un solo giorno l’anno, di episodi cruenti di ogni tipo. Speriamo sia possibile presto ritrovare Equilibrio ed Armonia: vale la pena provare ad agire verso il Bene non solo di sé stessi ma anche di quello degli altri. “Il vero amore non è né fisico né romantico. Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà” (Khalil Gibran – Poeta, pittore e aforista libanese naturalizzato statunitense; 1883 – 1931).

Condividi

Festa della Donna 2024

Festa della Donna 2024

Questa illustrazione è solo un ricalco di una fotografia scattata da Bastian Weltjen (presa su iStockphoto.com). Mi ha colpito perché le rocce che si trovano in basso formano i profili di due uomini (l’illustrazione è stata leggermente modificata dal sottoscritto). Le Donne oggi si trovano a compiere grandi salti, passando dalla “fiducia” data da un uomo a quella fornita da un altro. Purtroppo le Donne non sono al sicuro in una società che, per l’efferatezza dei suoi omicidi, ha sfumature di tipo medioevale. Quando la televisione pubblica ci informa dei tanti misfatti lo fa con accurata dedizione; non che non debbano essere date notizie noir, ma mi sono chiesto tante volte: non dovremmo iniziare molto tempo prima che l’individuo giunga a tali deviazioni, cercando di sostenere la Scuola con progetti, laboratori dedicati all’educazione all’Affettività, alla vera Cura di sé stessi e degli altri, al Rispetto di ciascuno? Ormai i TG sono bollettini di guerra (oltre quelle vere già esistenti nelle varie parti del mondo). Un’altra riflessione che pongo è questa: i soggetti con problematiche profonde, non riconoscibili o non manifeste, non fanno propri i messaggi di rispetto che invece tutti gli altri individui, in possesso di una morale sana e di un encefalo altrettanto integro, osservano. L’imprevedibilità esiste ed esisterà sempre nel comportamento umano: sta a noi tutti cercare le strade e le soluzioni migliori per evitare quanto più possibile che avvengano eventi inenarrabili. “Le donne hanno diritto di chiedere l’amore e il rispetto che meritano. Non siamo fatte per subire, ma per brillare con la nostra unicità” (Jane Austen – Scrittrice britannica; 1775 – 1817).

Condividi

San Valentino 2024

San Valentino 2024

Dedico questa illustrazione, per San Valentino 2024, a tutti coloro che scoprono la chiave giusta per entrare nel Cuore di una Persona. Ci vuole Tempo, Ascolto, Dedizione…tutto questo potrà far incontrare tutti coloro che cercano nell’Amore e nei Sentimenti le vie da intraprendere nelle loro vite, io credo le uniche che valgano la pena di essere percorse. Buon San Valentino! “Non conosco felicità più grande che stare con te tutto il tempo, senza interruzione, senza fine” (Franz Kafka – Scrittore boemo di lingua tedesca; 1883-1924).

Condividi

Jannik Sinner vince l’Australian Open di tennis

Sinner vince l’Australian Open

Il tennista italiano Jannik Sinner (nato a San Candido) è il primo a riuscire a portare a casa una preziosa vittoria, cioè quella del “Grande Slam” (nel tennis il Grande Slam è la vittoria, nello stesso anno, dei quattro tornei più importanti al mondo). Sconfigge per ultimo l’avversario russo Danil Medvedev in una partita iniziata per Jannik con un forte svantaggio ma poi magistralmente recuperata (3-6, 3-6 per Medvedev poi 6-4, 6-4, 6-3 per Sinner). “Non arrendetevi mai, non chiudete mai il cassetto dei vostri sogni, non cercate alternative se non riuscite in qualcosa, continuate finché non riuscirete. La convinzione e la perseveranza è l’unica cosa che forse un giorno vi potrà portare dove sognate. Costruite il vostro futuro non lasciate che sia il destino a farlo per voi!” (Gianmarco Tamberi – Altista, Campione italiano olimpico ai Giochi di Tokyo 2020 e Campione del Mondo ai Mondiali di Budapest 2023 – Anno di nascita: 1992).

Condividi

Befana 2024

Befa-nata 2024

Illustrazione giunta in ritardo a causa delle scrupolose ricerche effettuate dal sottoscritto per la ricerca di informazioni  utili sulla nascita della Befana. A tal proposito il titolo è in parte esplicativo, ma non esaustivo. La Befana comunque è nata da un uovo speciale, primitivo, antichissimo. In principio la Donna inserita all’interno dell’uovo era bellissima, poi l’uovo ha modificato le caratteristiche estetiche di quest’ultima, mantenendone però la Bontà. Buona Befana 2024 a tutti! “La Befana è vedova o single?” (Silvanobattisti; Twitter).

Condividi

Capodanno 2023

Capodanno 2023

Si chiude un 2023 con vicende che sono state per il sottoscritto davvero molto impegnative; resta però, a fronte dei danni subìti alla mia abitazione (il tetto della mia abitazione è stato seriamente danneggiato da un incendio), la Forza che nasce all’interno. Tempo fa parlavo della “Resilienza”, cioè di quella capacità di reazione che ha un individuo di fronte a delle situazioni difficili; talvolta il rischio è che, usando troppo alcuni termini, li si svuoti della loro importanza. Ora invece riesco a comprendere pienamente il significato profondo di questa parola: le nuove energie generate mi accompagneranno nei nuovi obiettivi che ho pensato di raggiungere. Ho rappresentato un’imbarcazione colpita da un’onda anomala, la stessa che ha colpito – ma non affondato -me il 21 novembre 2023. Buon Nuovo Anno a tutti! “La resilienza non è una condizione ma un processo: la si costruisce lottando” (George Eman Vaillant – Psichiatra americano; 1934).

Condividi

Natale 2023

Natale 2023

Un Natale diverso dal solito per me quest’anno, anche troppo. Poniamo una riflessione: a volte nulla (anche ciò che è terribilmente difficile accettare come una devastazione della propria casa a causa di un incendio del tetto) avviene per caso, né tantomeno accade per nuocere. Ri-Nascere è la parola giusta, riprendere a navigare tenendo ben saldo il timone, affrontando quindi la propria vita senza tralasciare gli Affetti delle Persone, tutte coloro che mi sono state veramente vicino (sia fisicamente che moralmente) e senza poi abbandonare i propri talenti (la Grafica e la Musica). Vi abbraccio forte e vi auguro di trascorrere un Natale denso di Serenità ed Armonia, quella che tutti abbiamo e che dobbiamo utilizzare nei momenti duri della propria esistenza. “L’armonia nascosta vale più di quella che appare” (Eraclito – Filosofo greco; 535 a. C. – 575 a. C.).

Condividi
Archivi