Cronaca

Festa della Repubblica (2 giugno 2020)

Festa della Repubblica Italiana 2020

Domani 2 giugno 2020 è la settantaquattresima “Festa della Repubblica Italiana”; con questa immagine (eseguito solo un ricalco da una foto reale ma eseguite tutte le ombreggiature e gli effetti di movimento) ho voluto rendere omaggio alla Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN) conosciuta più comunemente come le “Frecce Tricolori”; solitamente sfrecciano nei cieli della Capitale eseguendo un passaggio prima sull’Ara Pacis e poi sopra ai Fori Imperiali. Ritengo che i Piloti di questa prestigiosa formazione vadano elogiati per la loro grandissima Formazione, per l’Impegno e per le Capacità possedute nel momento in cui si trovano alla guida di aeromobili estremamente vicini tra loro e con i quali compiono figure acrobatiche di altissimo livello. “La forza non deriva dalle capacità fisiche, ma da una volontà indomita” (Mahatma Gandhi).

Condividi

Giornata mondiale senza il tabacco: 31 maggio 2020

Giornata mondiale senza tabacco

Domenica 31 maggio 2020 sarà la “Giornata mondiale senza il tabacco”; personalmente so che non sarà una vignetta che desterà simpatia per chi fuma ma ritengo anche che si debba far sapere, soprattutto ai giovani, che il tabagismo è uno dei problemi più consistenti a livello di sanità pubblica mondiale. Il fumo è infatti il responsabile di danni molto seri all’apparato respiratorio. Con questa illustrazione la sigaretta si trattiene (almeno per questo giorno) dall’accendersi. Proviamo a mettere in funzione i neuroni e a riflettere sul tipo di rischio per la salute verso il quale si corre incontro. “Il fumatore ardentemente accende la sigaretta; la sigaretta ardendo spegne il fumatore” (Emanuela Breda – Scrittrice ed aforista).

Condividi

Come viaggiare in sicurezza

 

Come viaggiare in sicurezza

La compagnia aerea di bandiera Alitalia ha preparato una guida (consultabile sul sito) con delle indicazioni utili, sia per i viaggiatori che per il personale, per prevenire e/o ridurre i rischi di contagio. Attualmente la mia soluzione è l’unica possibile: le persone senza vertigini possono essere disposte all’esterno dell’aeromobile, bloccate con dei punti di fissaggio, dotate di casco e tuta protettiva modello spaziale (a 10.000 mt di altezza si arriva a temperature di -50 gradi centigradi). La prima classe viaggerà in alto sdraiandosi (dove inoltre il CX – coefficiente di resistenza aerodinamica – è più basso), la seconda classe invece sulle ali. L’aria che si respirerà sarà quindi pulita e non ci sarà la necessità di igienizzare il velivolo ad ogni viaggio. “I problemi più complessi hanno soluzioni semplici, facili da comprendere e sbagliate” (Arthur Bloch – Umorista e scrittore statunitense).

Condividi

Luci nelle tenebre: Falcone e Borsellino

Luci nelle tenebre Falcone Borsellino

Tutto il Paese ricorda oggi la strage di Capaci avvenuta il 23 maggio 1992 contro il Magistrato Giovanni Falcone e la sua scorta; nell’attentato di stampo terroristico-mafioso morirono: la moglie di Falcone (Francesca Morvillo) e altri tre agenti di scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro). Ho aggiunto anche il Magistrato Paolo Borsellino (morirà anche lui in un attentato insieme alla scorta pochi mesi dopo) perché sono stati fianco a fianco fino all’ultimo. Uomini che con il loro Sacrificio hanno dato la Vita per il nostro Paese: la Memoria Collettiva del loro operato è e resterà indelebile. “A questa città vorrei dire: gli  uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini” (Giovanni Falcone – Magistrato italiano; 1939-1992).

Condividi

Ringraziamento al Direttore Gianandrea Gaiani di “Analisi Difesa”

Pubblicazioni su Analisi Difesa

Volevo ringraziare, con questa sintesi grafica, Gianandrea Gaiani ovvero Direttore, dal febbraio 2000, del primo magazine italiano online che tratta di difesa militare, “Analisi Difesa” (www.analisidifesa.it). Gianandrea Gaiani è un giornalista bolognese, laureato in Storia Contemporanea, dal 1988 si occupa di analisi storico-strategiche, studio dei conflitti e reportage dai teatri di guerra. Ha collaborato o collabora con quotidiani e settimanali, università e istituti di formazione militari ed è opinionista per reti TV e radiofoniche. Ha scritto diversi libri tra cui “Iraq Afghanistan, guerre di pace italiane” e “Immigrazione, la grande farsa umanitaria”. Dall’agosto 2018 al settembre 2019 ha ricoperto l’incarico di Consigliere per le politiche di sicurezza del ministro dell’Interno. Nel sito sono presenti suoi editoriali ed interviste, poi articoli di tante altre persone che collaborano come Autori. Anche io sono stato inserito tra quest’ultimi e fornisco il mio contributo a livello grafico. La prima vignetta ad essere pubblicata è stata quella inserita in un editoriale che si occupava dei due marò italiani trattenuti in India; nel tempo si sono aggiunte via via anche le altre. “Perché c’è ancora qualcuno che ti apprezza per come sei e non per come devi essere” (Johnny Deep – Attore, produttore cinematografico e musicista statunitense).

Condividi

Giornata Mondiale delle Api 2020

Giornata Mondiale delle Api 2020

Il 20 maggio 2020 è la “Giornata Mondiale delle Api”, momento di riflessione e di sensibilizzazione nei confronti di questo utilissimo e soprattutto indispensabile insetto deputato all’impollinazione dei fiori. Spero vivamente che chi governa gli Stati di ogni Paese della Terra sia dotato di Intelligenza e Lungimiranza per preservare sempre questo Dono Prezioso della Natura. Sono inoltre un grandissimo esempio di come una società deve organizzarsi per poter andare avanti. “Le api sono “insieme” e non individui. Fuori dalla comunità non possono vivere” (Mario Rigoni Stern – Militare e scrittore italiano; 1921 – 2008).

Condividi

The barber

the barber

Domani 18 maggio 2020 partirà la “fase seconda della FASE 2” nella quale parecchie attività riapriranno; dovranno essere seguiti dei protocolli (o linee guida) forniti da ciascuna regione (che si rifanno a dei princìpi stabiliti a livello nazionale) che consentiranno (speriamo) di prevenire o ridurre quantomeno il contagio. Finalmente troverete aperto il barbiere (parlo al plurale per distaccarmi totalmente dal gioire in quanto non ho da anni una capigliatura da sfoltire quanto una tonsura da gestire; l’inglesismo nel titolo poi mi stuzzicava assai) il quale sicuramente adotterà tutte le strategie possibili per farvi ritornare… quantomeno riconoscibili. “Non attaccare mai un problema senza presentare insieme una soluzione” (Jim Rohn – Imprenditore statunitense, autore e speaker motivazionale; 1930 – 2009).

Condividi

Ciao, Maestro Ezio!

Omaggio a Ezio Bosso

Oggi, con mio personale dispiacere, rendo Onore con questa illustrazione (raffigura un pianoforte “a coda”) ad Ezio Bosso, Grandissimo Musicista Italiano scomparso oggi 15 maggio 2020. Lo avevo sentito dirigere i suoi Concerti, sopratutto l’ho Ammirato immensamente per tutto quello che ci ha donato in questi ultimi anni della sua Vita. Era Unico nella sua capacità di interpretare la realtà nei suoi aspetti più profondi, affiancato da una Intelligenza ed una Sensibilità straordinarie. Parlava sempre a tutti coloro che lo fermavano, anche poco prima del concerto: le persone, in ogni incontro con Lui, hanno ricevuto non solo Grandi Insegnamenti (che non riguardavano solo aspetti musicali ma filosofici, etici, morali, scientifici….) ma Amore da quest’Uomo. Il suo corpo è stato provato duramente ma, in questa Sofferenza, ha trovato comunque il modo di godere della Vita, ha sorriso ed ironizzato con Leggerezza, pur con le sue paure ed incertezze giustificate. Ci mancherai, Maestro Ezio: hai saputo seminare con il Cuore e con l’Anima in questo viaggio terreno, quindi la Tua Musica e la Luce dei tuoi Insegnamenti non si spegneranno mai. “Il sogno è che un’orchestra mi dica: facciamo tutto Beethoven. Così finalmente dirigo il mio papà musicale. Se mi chiede cosa mi piacerebbe dirigere, torno all’infanzia: Beethoven, Má vlast di Smetana e Les préludes di Listz. A 5 anni, ascoltandoli di nascosto, sognai di dirigere” (Ezio Bosso – Direttore d’orchestra, Compositore e Pianista italiano; 1973 – 2020).

Condividi

FeCicottero

FeCicottero

Ho voluto dedicare tempo a questo splendido ed elegantissimo animale, il fenicottero, resosi protagonista della cronaca nazionale per essersi presentato, il 10 maggio 2020, davanti al Sig. Mauro Marroccu che transitava con la sua automobile lungo la strada che divide in due lo stagno di Molentargius, a Quartu Sant’Elena (vicino Cagliari). Il fenicottero si stava spostando da uno specchio acqueo all’altro. L’ho soprannominato “feCicottero” perché qui… rilascia beatamente il contenuto dei suoi intestini sopra il Sars-Cov 19. “L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai” (Audrey Hepburn – Attrice britannica; 1929 – 1993).

Condividi

Non rinDRONIamoci

Non rinDRONIamoci

Questa illustrazione prova a parlare chiaro, ovvero: non rintroniamoci con gli eccessi legati alla tecnologia (non ho rappresentato una persona di sopravanzata età per deriderla o svalorizzarla… al contrario qui mi accingo ad esaltare la Grande Energia e la Voglia di partecipare attivamente alla Vita moderna di tantissime persone avanti con l’età, molto più di tante persone giovani che si lamentano continuamente, come se fossero decrepite). Il problema sta nell’abuso, non nell’uso dei mezzi tecnologici (vale per tanti aspetti); per ragioni legate alla contingenza attualmente siamo obbligati ad usarli (lavoro a distanza o “Smart working”, DAD alias “Didattica A Distanza“, etc…). Io credo che dovremo tornare (e spero presto) a riprendere in mano le nostre vite ed esseri padroni delle nostre esistenze, liberi di scegliere ed anche di sbagliare, svincolati da un esubero di strumenti elettronici (cellulari, tablet, droni, computer, robot tuttofare…). Altrimenti davvero ci cattureranno, lentamente ma inesorabilmente, ci costringeranno a fare ciò che non avremmo mai voluto fare. Le grandi aziende di commercio ci invogliano a comprare online oggetti inutili in quantità (ecco perché il carrello è capiente)… ed il “volo” non sarà mai il nostro, ma compiuto da qualcuno che traccia la Strada della Vita al nostro posto. “Il tempo passa: proviamo ad invecchiare solo fuori, non dentro” (Roberto Lancia).

Condividi
Commenti recenti