Cronaca

Droplet

Droplet rimedi del nonno

In questi momenti difficili, legati alle restrizioni anti-contagio prescritte dallo Stato Italiano, mi riservo umilmente di ricordare che alcuni rimedi antichi possono essere utilissimi. Il vecchio ombrello del nonno, lasciato lì abbandonato in qualche soffitta o cantina, impolverato e malconcio…ebbene sì, può risultare un eccellente ausilio per contrastare la battaglia contro il Covid-19 ed impedire alle goccioline di saliva di recare danno (droplet in lingua inglese perchè fa aumentare di prestigio in chi la pronuncia). Provate l’ombrello del nonno: vi salverà. “Non vi scoraggiate, ci sta sempre rimedio. E se no, quando muore quello che fa i fazzoletti, non ci possiamo più soffiare il naso?” (Erri De Luca – Scrittore, giornalista, poeta e traduttore italiano).

Condividi

Giornata Internazionale della Donna 2020

Festa della Donna 2020

Questa volta ho realizzato una grafica con un vago sapore pubblicitario, più seria, senza vignetta. Si, perché l’argomento “Donna” è molto importante e non va mai sottovalutato, né tantomeno sminuito o deriso. La Donna in questa illustrazione è al centro, quindi sottolineo il suo Valore; purtroppo in modo sempre più assiduo si ascoltano notizie terribili, di violenza e di abuso contro di essa. Offrite non solo l’8 marzo, Uomini, un fiore, un gesto gentile, una breve poesia, una passeggiata lungo il mare in un giorno ventoso…ma soprattutto la vostra capacità di ascoltarla, sempre. “Le donne devono sempre ricordarsi chi sono, e di cosa sono capaci. Non devono temere di attraversare gli sterminati campi dell’irrazionalità, e neanche di rimanere sospese sulle stelle, di notte, appoggiate al balcone del cielo. Non devono aver paura del buio che inabissa le cose, perché quel buio libera una moltitudine di tesori. Quel buio che loro, libere, scarmigliate e fiere, conoscono come nessun uomo saprà mai” (Virginia Woolf – Scrittrice, saggista ed attivista britannica; 1882-1941).

Condividi

La Scuola chiude per il Coronavirus

Scuola chiusa per coronavirus

A causa del Covid-19 il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, su consiglio di una commissione di scienziati, decide di chiudere le scuole dal 5 al 14 marzo 2020 (con ritorno lunedì 16 marzo). Il pericolo di contagiarsi è presente; in un primo momento lo Stato Italiano ha avuto poca chiarezza con atteggiamenti altalenanti di paura, poi rilassatezza quindi di nuovo l’allarme (tutto ciò messo in atto da parte di medici con opinioni diverse, politici e giornalisti). Poi è intervenuto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con un discorso TV per tutti gli Italiani, che devono avere fiducia ed essere corresponsabili e seguire le direttive dello Stato per limitare i danni di questa pandemìa. Il crollo sarà economico per molti paesi europei, noi compresi; mi auguro si possano trovare le soluzioni più giuste per far fronte ad una problematica che durerà non poco. Ho illustrato così la Scuola italiana, già fortemente debilitata, che cerca di resistere al peso causato da un contesto complesso. “L’unica maniera di prendere la decisione giusta è sapere quale sia quella sbagliata” (Paulo Coelho – Scrittore, poeta e blogger brasiliano).

Condividi

Piratavirus

Piratavirus Covid 19

“Covid 19”, il virus che in pochissimo tempo ha trafitto la Terra, annientandone l’economia su vasta scala mondiale. Un virus costituito da un infinitesimo filamento di RNA (acido ribonucleico), misurabile in nanometri (ovvero miliardesimi di metro) capace di cambiare le abitudini degli abitanti della Terra, che fa chiudere musei, aeroporti, attività industriali e non, ristoranti e così via. Le economie vacillano, le borse piangono le flessioni verso il basso, mentre i politucoli di turno riescono a fare campagne elettorali anche in questo momento. Di positivo il fatto che la Terra sta respirando meglio (basta osservare le immagini satellitari sopra la Cina senza lo smog del traffico veicolare). Sembra che diventeranno frequenti le epidemie legate purtroppo ai cambiamenti climatici legate al riscaldamento globale; dovremmo voler Bene a questo Pianeta, salvaguardarlo e non piangere lacrime di coccodrillo. Ci sentiamo così onnipotenti, così grandi (infatti pronunciamo ancora la frase “siamo il centro dell’Universo”) ma non è così. Comunque il vero pirata esiste…chi è secondo voi? “Il più grande amore consiste nell’essere disposti a rinunciare al più grande amore: l’egoismo” (Gerhard Uhlenbruck – Medico tedesco immunologo ed aforista).

Condividi

Tamponare il coronavirus

Tamponare il coronavirus

Le vignette aiutano a sdrammatizzare un poco la situazione attuale; certamente le prime fasi della diffusione mediatica del Covid 2019 sono state eccessivamente concitate ed esagerate ed hanno creato notevole angoscia nella popolazione: in varie zone d’Italia sono stati svuotati gli ipermercati come se ci fosse un’emergenza di tipo alimentare. Calmiamoci. Certamente i tamponi vanno effettuati; quando i paesi che non li hanno praticati si renderanno conto dell’errore, avranno parecchi ricoveri da gestire negli ospedali. Quindi si ai tamponi ma…ai tamponamenti? “Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue” (Bruce Lee – Attore, artista marziale, regista, lottatore, sceneggiatore, autore e produttore cinematografico; 1940-1973).

Condividi

Coronavirus festeggia il Carnevale

Coronavirus festeggia Carnevale

Il Coronavirus (o Covid-19), termine scientifico che, in queste settimane, i media nazionali ed internazionali hanno utilizzato, facendoci rimpinzare di termini scientifici e dei possibili scenari (più o meno apocalittici) che potrebbero delinearsi. Allora io ho pensato al Coronavirus che, fregandosene di tutti i discorsi dei talk-show, si divora le maschere di Carnevale! In questo periodo sono state fatte molte restrizioni sopratutto al Nord Italia (ad esempio evitare di andare in luoghi affollati, chiusura di bar, etc…) per evitare il più possibile il contagio. Ma lui si spolpa inesorabilmente tutte le mascherine…infatti, se avete fatto caso, non si trovano più! “I virus sono gli unici rivali nel controllo del nostro pianeta. Dobbiamo essere attenti a tenere il passo con loro” (Joshua Lederberg – Microbiologo statunitense; 1925-2008).

Condividi

Io ti apo

Io ti apo

“Io ti apo”: dovremmo considerare l’idea che le api sono insetti importantissimi, indispensabili per l’impollinazione e quindi, non solo per quanto riguarda l’economia agricola, ma per la nostra esistenza. Senza di loro non sarebbero presenti frutta, ortaggi, foraggi per gli animali, piante officinali e colture per produzioni industriali (ad esempio il cotone e la soia). Ciò che le annienta possono essere insetticidi contenenti neonicotinoidi; nel 2019 i paesi UE hanno deciso di non autorizzare l’uso di un’altra sostanza chimica nociva chiamata thiacloprid (almeno fino ad aprile 2020). In Europa sono scomparse in media il 20% delle api, con punte del 50%. Mi auguro di cuore che si riesca a capire presto quanto sia importante Amare questi piccoli ma preziosi insetti: per questo ho creato “Io ti apo” in cui è consistente la somiglianza con “Io ti amo” (la “M” sta comunque sul barattolo del Miele, non a caso). “Guardare la bellezza della natura è il primo passo per purificare la mente” (Amit Ray – Maestro spirituale indiano).

Condividi

Air Itagly

Air ItaGly

La compagnia aerea Air Italy (nata nel 1963 con il nome di Alisarda con l’intenzione di promuovere il turismo in Sardegna) l’11 febbraio 2020 viene purtroppo cessata dal CDA e l’intera flotta messa a terra: si tratta di migliaia di persone che si trovano senza lavoro in un mondo che ne offre pochissimo e, il più delle volte, senza le necessarie tutele. Ho rappresentato un aereo che nella sua struttura ha lame e coltelli al posto delle ali e degli stabilizzatori di coda: tagli di personale li chiamano; non sono solo termini tecnici ma ferite insanabili che si originano nel profondo delle Persone costrette a vivere situazioni terribilmente serie. “Ora vi farò la domanda che mi è sempre stata posta quando mi presentavo ai colloqui: vi hanno mai licenziati?” (frase pronunciata dal personaggio TV “Don Draper” interpretato da Jon Hamm – Attore, doppiatore, produttore cinematografico e regista statunitense).

Condividi

Omaggio all’astronauta Luca Parmitano

Parmitano osserva la Terra

Luca Parmitano, dopo essere rimasto in orbita per 201 giorni nello spazio, è atterrato con la capsula Soyuz il 06 febbraio 2020 in Kazakistan; insieme a lui c’erano altri due astronauti: Christina Koch (lei detiene il primato con 328 giorni di permanenza) e Alexander Skvortsov (comandante della Soyuz). Ho voluto dedicare questa vignetta ad un Italiano che si distingue per la sua Grandissima Preparazione, Determinazione, Spirito di Sacrificio ed Umiltà; lui ha avuto modo di scrutare per molto tempo lo stato di salute della Terra, sorvolandola e notando quanto sia avanzato lo stato di riscaldamento globale. Abbiamo sempre difficoltà ad accettare la Verità, non è così? “L’immortalità è il ricordo che si lascia nella memoria degli uomini. Quest’idea spinge a grandi imprese. Meglio sarebbe non aver vissuto che non lasciare tracce della propria esistenza” (Napoleone Bonaparte).

Condividi

San Valentino 2020

San Valentino 2020

Pubblico, con poco anticipo, la mia illustrazione “sanvalentiniana”. San Valentino, il Santo Patrono della Città di Terni, sarà il 14 febbraio: è la “Festa degli Innamorati”, cioè di tante Persone che ne hanno incontrate altre per poter condividere un percorso d’Amore, una strada unica ed irripetibile che può essere anche molto faticosa e dolorosa. Molti si sono persi seguendola, è vero: quell’incontro, che è poi naufragato con quella persona con la quale inizialmente hanno creduto di costruire qualcosa di importante e dove sono state spese ingenti energie (intese come investimento emotivo, tempo, etc…), non solo le ha demotivate ma ha fatto crescere in loro insicurezza, diffidenza, paura e rabbia. Si può rimanere chiusi in sé stessi per mesi, per anni, per sempre. Per uscirne bisogna imparare ad Amare e ad Accettare sé stessi, intendendo questo non come una mera spinta egoistica ma ad apprezzare realmente come si é con i pregi e i difetti. Incontreremo colui (o colei) con cui volare insieme, guardando verso l’orizzonte dei Grandi Progetti con Armonia e Leggerezza. “Non ho paura delle tempeste perché sto imparando a guidare la mia nave” (Louisa May Alcott – Scrittrice statunitense; 1832-1888).

Condividi