Mona-rchia

Harry sposa Meghan

Il 19 maggio 2018 il Principe Harry (figlio cadetto di Carlo e Diana, Duca di Sussex) porta sull’altare l’attrice statunitense Meghan Markle. Personalmente la cosa non mi interessa affatto. Allora, perchè disegnarci anche una vignetta? Qual’è il significato di quest’ultima? Non ho sentito un giornalista o una figura importante della cultura provare a dire qualcosa su quanto avvenuto. Che si sposino. Mi rende perplesso che il nostro “Paese” abbia dedicato a tutto ciò una lunga diretta televisiva; certamente, le dirette di fatti più importanti legati alla vita di Italiani Che Valgono con il loro Lavoro e la loro Genialità non interessano. Io trovo che, in un periodo di crisi come questo, sia scandaloso mandare in TV pubblica le nozze sfarzose di principi e principesse. Per questo i due sposini sono stati disegnati sotto la corona reale, perchè Madre Vergogna è intervenuta e le telecamere non possono neanche riprenderli. Ma è mera utopia. Forse il 2 giugno dovremmo smettere di festeggiare la nascita della Repubblica in Italia, per sentirci meno ipocriti con noi stessi. “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti” (Luigi Pirandello).