Covid e coprifuoco

Covid e coprifuoco

In queste ultime settimane la curva dei contagi (sostanzialmente appena terminata la stagione estiva) ha ripreso a salire. Eravamo già stati avvertiti che la “seconda ondata” della pandemia sarebbe avvenuta, soltanto che ci si aspettava che lo Stato si fosse preparato a tutto questo con largo anticipo. No, non sono bastati a livello temporale mesi e mesi. Quindi a tutt’oggi delle regioni stanno mettendo in atto dei coprifuoco (si cerca di non arrivare al lockdown totale per non portare il Paese ad un tracollo definitivo), con orari imposti di accesso e chiusura di specifiche attività. Spero per l’Italia che in questa crisi sanitaria, nonostante si possa ricorrere certo a delle chiusure delle attività ma solo temporaneamente. “Non ci è permesso scegliere la cornice del nostro destino. Ma ciò che vi mettiamo dentro è nostro” (Dag Hammarskjold – Diplomatico, economista, scrittore e pubblico funzionario svedese; 1905-1961).

Condividi
Commenti recenti