Omaggio all’astronauta Luca Parmitano

Parmitano osserva la Terra

Luca Parmitano, dopo essere rimasto in orbita per 201 giorni nello spazio, è atterrato con la capsula Soyuz il 06 febbraio 2020 in Kazakistan; insieme a lui c’erano altri due astronauti: Christina Koch (lei detiene il primato con 328 giorni di permanenza) e Alexander Skvortsov (comandante della Soyuz). Ho voluto dedicare questa vignetta ad un Italiano che si distingue per la sua Grandissima Preparazione, Determinazione, Spirito di Sacrificio ed Umiltà; lui ha avuto modo di scrutare per molto tempo lo stato di salute della Terra, sorvolandola e notando quanto sia avanzato lo stato di riscaldamento globale. Abbiamo sempre difficoltà ad accettare la Verità, non è così? “L’immortalità è il ricordo che si lascia nella memoria degli uomini. Quest’idea spinge a grandi imprese. Meglio sarebbe non aver vissuto che non lasciare tracce della propria esistenza” (Napoleone Bonaparte).

Condividi
Commenti recenti