Roberto

Maneggio cavalli

Maneggio cavalli

Ed ecco una nuova vignetta fantasy, nella quale si evidenzia quanta ricchezza possegga in effetti la nostra Lingua Italiana e quanto sia possibile creare (graficamente parlando) stuzzicando la mente con i giochi di parole. Di sicuro, anzi ne sono certo, ormai riesco a tramutare all’istante (in una immagine interna abbozzata, ma contenente al contempo ciò che devo realizzare) singole parole o frasi. “La logica vi porterà da A a B. L’immaginazione vi porterà dappertutto” (Albert Einstein).

Uova antizanzare?

Uova al Fipronil

Il fipronil è un insetticida (per uccidere zecche, pulci ed acari di animali domestici) che disturba l’attività del sistema nervoso centrale degli insetti sopracitati. Dal 22 luglio 2017 è stato dato l’allarme dalle autorità veterinarie olandesi a causa della contaminazione di uova immesse in commercio. I paesi maggiormente coinvolti sono stati l’Olanda, il Belgio e la Germania. Non voglio in questa sede aprire assolutamente dibattiti scientifici, però ho questa domanda da porre: il fipronil ha una sua tossicità ma respirare invece nei centri abitati i fumi degli inceneritori (chiamati abilmente “termovalorizzatori”, ma realmente inceneriscono in temibili particelle infinitesimali tutta l’immondizia che abbiamo disperso nell’ambiente) conditi dallo smog degli autoveicoli e da quello proveniente dal traffico aereo (che disperde negli alti strati dell’atmosfera centinaia e centinaia di tonnellate di gas di scarico delle turbine), nuotare nei mari che sono diventati soluzioni colloidali di petrolio insieme alle molteplici sostanze chimiche disciolte, interrare liquami oleosi di scarto con materiali radioattivi…fa bene tutto questo? Non se ne parla molto, perchè si deve deviare l’attenzione pubblica su altro, su ciò che non è che non sia importante ma sicuramente trascurabile. L’Acqua è importante, l’Aria è importante, la Terra è importante e noi tutti, senza questi Tre Elementi, non possiamo pensare di vivere. “C’è ora così tanto inquinamento nell’aria che se non fosse per i nostri polmoni non avremmo il posto per metterlo tutto” (Robert Orben – Scrittore commediografo americano).

Stelle cadenti

Stelle cadenti

Stasera è la “Notte di San Lorenzo”, momento in cui la cervicale di molte persone inizia inesorabilmente il suo processo infiammatorio. Questo avviene perchè le persone si saranno certamente organizzate per osservare le stelle cadenti, ovvero il momento in cui il pianeta Terra, muovendosi intorno al Sole, attraversa lo sciame delle meteore chiamate “Perseidi”. Questo fenomeno è comunque visibile buona parte dell’estate, con il picco meteoritico che si concentra generalmente il 12 agosto. Di fronte ad esse e all’Infinito ci perdiamo in pensieri e divagazioni, intrecciando i ricordi e le sensazioni. “Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua” (Antoine de Saint-Exupéry – Scrittore ed aviatore francese; 1900-1944).

Particolari segnali di divieto

Divieto incendiarsi

Stamattina, percorrendo la strada in macchina, la cartellonistica stradale mi ha suggerito questo nuovo tipo di cartello intitolato “Divieto di raggiungere 50 gradi di temperatura“. Speriamo che questo supplizio (non più destinato solamente a chi lavora alla fusione dell’acciaio, ai Vigili del Fuoco, a chi asfalta le autostrade, ai pizzaioli e a tutte le categorie che hanno a che vedere con le vampate di calore estremo) abbia un termine al più presto. “Faceva così caldo che abbiamo dovuto dare da mangiare dei cubetti di ghiaccio alle galline per evitare che ci deponessero uova sode”
(Tony Randall – Attore comico, regista e produttore cinematografico statunitense; 1920-2004).

Ciclone & Anticiclone africano

Ciclone & anticiclone africano

All’età di 10 anni, quando ne sentivo parlare il Colonnello Edmondo Bernacca in TV (il primo divulgatore della meteorologia in Italia), immaginavo i “cicloni” (relativi al tempo atmosferico) come grandi biciclette guidate da “chissà chi” verso “chissà dove”. A quanto pare questa fase personale non è ancora stata superata; l’idea di far scontrare due soggetti con tale modalità mi solleticava l’inconscio da tempo immemorabile. “La parola “meteo” dovrebbe essere femminile e non maschile. Perché cambia parere all’improvviso e ha le sue cose almeno una settimana al mese” (Fragmentarius).

Aston Martin DB5 “Speedback”

ASTON MARTIN Speedback

Ho voluto questa volta vettorializzare la foto di una macchina per me straordinaria, l’Aston Martin DB 5 “Speedback”. Ha una forma elegante, retrò, classicheggiante quindi, con linee morbide e frontale più aggressivo; per realizzarla comunque si sono ispirati alle Ferrari e Maserati degli Anni Sessanta. “Quello che ha inventato la prima ruota era un idiota. E’ quello che ha inventato le altre tre che era un genio” (Sid Caesar – Attore, personaggio televisivo e musicista statunitense; 1922-2014).

AMA-trice

Logo per Amatrice

In questo periodo estivo, durante il quale tutti si preoccupano di preparare valigie e trolley per trascorrere le agognate vacanze, ho voluto creare un logo per ricordare Amatrice, la città distrutta dal terremoto del 24 agosto 2016 (i colori li ho presi dallo stemma comunale); lassù c’è ancora bisogno dell’aiuto e della presenza di ciascuno di noi. Per questo ho anche preso la decisione di recarmi lì (credo entro il mese di giugno 2017) e questo logo sarà regalato e consegnato alle Persone che incontrerò…Uomini, Donne, Adulti, Bambini ed Anziani. Credo fermamente che vivere (forse “sopravvivere” è più corretto) in un luogo in cui restano solo i ricordi del passato sia una sofferenza che non possiamo lontanamente immaginare. Quando sarò con Voi vi ascolterò, cari Amatriciani, per condividere insieme un’esperienza di Vita che non dimenticherò. “La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i momenti che ci lasciano senza respiro” (Maya Angelou – Poetessa, attrice e ballerina statunitense, 1928-2014)

Festa della Mamma 2017

Festa della Mamma

Oggi è la “FESTA DELLA MAMMA”, una data importante per ricordare chi ci ha fatto crescere nel suo grembo, nascere, continuando ad amarci da subito e per sempre, a “sentirci” anche quando siamo fisicamente lontani, sempre pronte a dare tutte sè stesse anche se la stanchezza le travolge. Non solo oggi teniamo conto di questo giorno, ma ogni momento che trascorre. “Dio non poteva essere dappertutto, così ha creato le madri” (Proverbio ebraico).

Giornata della Terra 2017

Giorno della Terra 2017

L’Earth Day, ovvero la Giornata Mondiale della Terra viene celebrato dalle Nazioni Unite il 22 aprile, un mese dopo l’Equinozio di Primavera, e vede partecipanti 175 paesi. La sua origine risale al 1970, quando venne celebrata dall’attivista John McConnel per la prima volta. In seguito, da movimento universitario, si trasformò in un evento sia educativo che informativo per fare luce sulle problematiche legate all’ambiente, all’inquinamento, alla distruzione degli ecosistemi e alla conservazione delle risorse naturali. Sono in ritardo con la pubblicazione, comunque ho immaginato un Grande Albero (la nostra “Coscienza”) che fruttifica altre Terre: ovvero la Terra fa rinascere sè stessa più volte se l’Uomo la rispetta, la cura e si rende conto che ogni infamia rivolta ad essa è soltanto un tiro mancino verso chi la abita. “La natura è una sfera infinita il cui centro è ovunque e la circonferenza in nessun luogo” (Blaise Pascal – Matematico, fisico, filosofo, teologo francese – 1623-1662).

Pasqua 2017

Pasqua 2017

Pasqua 2017…con questa vignetta ho voluto giocare un poco, lanciando un coniglio inferocito su un uovo di Pasqua atterrito; è un paradosso, come i tempi che stiamo vivendo oggi (addirittura siamo ritornati alle paure e ai timori che si originavano durante la “Guerra Fredda” tra Stati Uniti e Russia; attualmente esiste realmente il pericolo di una guerra atomica tra il nuovo Presidente Trump e Kim Yong Un, Presidente della Korea del Nord). Guerre che si avvicendano all’interno di Stati nel mondo ce ne sono state e ce ne sono tante, troppe, tutte inutili. Per questo oggi mando a tutti un augurio speciale: di poter “rincorrere” (non come la vignetta!) sempre la Pace e non la guerra, di poter aver sempre vicino chi amate, di poter avere sempre più Consapevolezza, Equilibrio ed Armonia con il trascorrere del Tempo, di aumentare la vostra Tenacia per realizzare i vostri Sogni. “Se ti sedessi su una nuvola non vedresti la linea di confine tra una nazione e l’altra, né la linea di divisione tra una fattoria e l’altra. Peccato che tu non possa sedere su una nuvola” (Khalil Gibran – Poeta, pittore filosofo libanese, 1883-1931).