Archivi del mese: agosto 2017

Uova antizanzare?

Uova al Fipronil

Il fipronil è un insetticida (per uccidere zecche, pulci ed acari di animali domestici) che disturba l’attività del sistema nervoso centrale degli insetti sopracitati. Dal 22 luglio 2017 è stato dato l’allarme dalle autorità veterinarie olandesi a causa della contaminazione di uova immesse in commercio. I paesi maggiormente coinvolti sono stati l’Olanda, il Belgio e la Germania. Non voglio in questa sede aprire assolutamente dibattiti scientifici, però ho questa domanda da porre: il fipronil ha una sua tossicità ma respirare invece nei centri abitati i fumi degli inceneritori (chiamati abilmente “termovalorizzatori”, ma realmente inceneriscono in temibili particelle infinitesimali tutta l’immondizia che abbiamo disperso nell’ambiente) conditi dallo smog degli autoveicoli e da quello proveniente dal traffico aereo (che disperde negli alti strati dell’atmosfera centinaia e centinaia di tonnellate di gas di scarico delle turbine), nuotare nei mari che sono diventati soluzioni colloidali di petrolio insieme alle molteplici sostanze chimiche disciolte, interrare liquami oleosi di scarto con materiali radioattivi…fa bene tutto questo? Non se ne parla molto, perchè si deve deviare l’attenzione pubblica su altro, su ciò che non è che non sia importante ma sicuramente trascurabile. L’Acqua è importante, l’Aria è importante, la Terra è importante e noi tutti, senza questi Tre Elementi, non possiamo pensare di vivere. “C’è ora così tanto inquinamento nell’aria che se non fosse per i nostri polmoni non avremmo il posto per metterlo tutto” (Robert Orben – Scrittore commediografo americano).

Stelle cadenti

Stelle cadenti

Stasera è la “Notte di San Lorenzo”, momento in cui la cervicale di molte persone inizia inesorabilmente il suo processo infiammatorio. Questo avviene perchè le persone si saranno certamente organizzate per osservare le stelle cadenti, ovvero il momento in cui il pianeta Terra, muovendosi intorno al Sole, attraversa lo sciame delle meteore chiamate “Perseidi”. Questo fenomeno è comunque visibile buona parte dell’estate, con il picco meteoritico che si concentra generalmente il 12 agosto. Di fronte ad esse e all’Infinito ci perdiamo in pensieri e divagazioni, intrecciando i ricordi e le sensazioni. “Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua” (Antoine de Saint-Exupéry – Scrittore ed aviatore francese; 1900-1944).

Particolari segnali di divieto

Divieto incendiarsi

Stamattina, percorrendo la strada in macchina, la cartellonistica stradale mi ha suggerito questo nuovo tipo di cartello intitolato “Divieto di raggiungere 50 gradi di temperatura“. Speriamo che questo supplizio (non più destinato solamente a chi lavora alla fusione dell’acciaio, ai Vigili del Fuoco, a chi asfalta le autostrade, ai pizzaioli e a tutte le categorie che hanno a che vedere con le vampate di calore estremo) abbia un termine al più presto. “Faceva così caldo che abbiamo dovuto dare da mangiare dei cubetti di ghiaccio alle galline per evitare che ci deponessero uova sode”
(Tony Randall – Attore comico, regista e produttore cinematografico statunitense; 1920-2004).