Archivi del mese: maggio 2012

Battuta

Roberto segue il calcio femminile; alle giocatrici piace usare ombretto e fondotinta. Anche in questo caso si tratta di una partita truccata.

Battuta

Roberto, creando un elenco degli spiriti conosciuti, fa l’anima-lista.

Battuta

Roberto rintraccia un personaggio di ridottissime dimensioni che si rifugiava dentro al pelo di una pecora per non essere rintracciato dalla CIA. Davvero un uomo nel merinos.

Battuta

Roberto allevia il dolore di un’ustione con l’acqua bollente adagiando del ghiaccio. Sono comunque decisioni che vanno prese a caldo.

Battuta

Roberto, trovandosi al mare, è stato quasi investito da una imbarcazione che veleggiava a velocità elevata: un catamarrano.