Archivi del mese: Giugno 2019

Addio, Mordillo!

The Individualist I – 1973

Pochissime righe per descrivere il Grandissimo Fumettista, Illustratore ed Autore di cartoon argentino Mordillo, deceduto da pochissimi giorni (Villapueyreddon, 4 agosto 1932 –  Palma di Maiorca, 29 giugno 2019). Ho inserito questo suo disegno (ad inchiostro su carta) perché possedevo un raccoglitore ad anelli (durante gli anni della scuola elementare) con questa illustrazione sulla copertina. Purtroppo scompare un’Artista di Fama Mondiale, Unico ed Inimitabile. “L’umorismo è la tenerezza della paura” (Mordillo).

Condividi

Prova costume

Prova costume

Ed ecco presentarsi la temuta “prova costume”, momento nel quale Uomini e Donne procedono alla verifica della loro pinguedine; tra i due generi da rappresentare graficamente ho scelto le Donne sia per Puro Gesto Di Cavalleria e sia perché, dalla Notte dei Tempi, questo controllo viene praticato da loro in tempi non sospetti (pochi giorni dopo la Pasqua). In un baleno (termine non scelto a caso) riaffiorano alla coscienza tutti i momenti in cui gli aperitivi succulenti con le amichétte del Cuore, le squisite cene a sorpresa, le saporite feste di compleanno, le deliziose sagre, le migliaia di ore trascorse sul divano a leggere libri di Fabio Volo…ingenerano il disincanto che trova la sintesi in un corpo invaso da cellulite e smagliature. Nella grafica si può notare che prende vita addirittura la ciambella-anatrella, colta nell’ultimo gesto di sofferenza per soffocamento da adipe. L’uomo è il solo animale che piange e ride, perché è il solo animale che è colpito dalla differenza tra come le cose sono e come dovrebbero essere” (William Hazlitt – Scrittore, saggista umanistico, critico letterario, grammatico, filosofo e pittore inglese; 1778-1830).

Condividi

Demolizione ponte Morandi (Genova)

Ponte Morandi demolizione

Il 28 giugno 2019 alle ore 09.37 le pile strallate 10 e 11 della parte ad est (insieme alla rampa di raccordo a cantilever Milano-Ventimiglia) del Ponte Morandi vengono abbattute con delle cariche esplosive (dinamite). Nella illustrazione ho inserito il braccio di un incursore dell’Esercito Italiano che va a tagliare con una grande forbice (in realtà si tratterebbe delle lancette dell’orologio che segna l’ora della demolizione) dei cavi che sorreggono le pile stesse; certamente gli incursori del 9° Reggimento “Col Moschin” hanno svolto una parte molto rischiosa. Nella direzione dell’operazione è stato coinvolto l’esplosivista Danilo Coppe che ha dato il segnale a Vittorio Omini, responsabile della ATI Demolizioni (la società di ingegneria torinese IPE è una delle mandanti dell’ATI). A sinistra ho invece disegnato 43 tombe, in ricordo di tutte quelle Persone le quali, ignare di ciò che sarebbe accaduto, hanno attraversato il Ponte Polcevera per l’ultima volta il 14 agosto 2018. “Se le persone che amiamo ci vengono tolte, il modo per farle vivere è non smettere di amarle” (James O’Barr – Fumettista statunitense).

Condividi

Sea Watch a Lampedusa

Sea Watch No Watch Lampedusa

Da poco è giunta al porto di Lampedusa la “Sea Watch 3”, la nave che effettua ricerca e salvataggio (senza scopo di lucro) nel Mediterraneo centrale, per far fronte alla massiccia ondata migratoria di questi anni. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha cercato di bloccare con un provvedimento i numerosi tentativi di sbarco; la comandante della “Sea Watch 3” Carola Rackete sta cercando di far approdare i naufraghi raccolti a causa delle loro precarie condizioni (sono circa due settimane che sono imbarcati), rischiando sia il sequestro della nave che una multa onerosa (forse anche l’arresto). Il ministro Salvini resta comunque fermo sulle sue posizioni. Nella vignetta l’assonanza della parola inglese “sea” (trad. mare) con il nostro “si” mi ha suggerito questa illustrazione. “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre” (Platone).

Condividi

Spazzatura nella Capitale

A Roma SPQR

E’ arrivata la stagione estiva e, con l’impennata delle temperature, l’enorme quantità di rifiuti urbani sparsi ovunque a Roma, non fanno che aumentare la problematica (lo smaltimento dei rifiuti riguarda il pianeta Terra). Solo nella Capitale vengono prodotte giornalmente 4600 tonnellate di spazzatura (trattate dagli inceneritori di Colleferro e Malagrotta). Se immaginassimo la quantità espressa in precedenza osservandola conglobata in una catasta dalle dimensioni immense, credo che… forse si, ci porterebbe a riflettere. L’odore nauseabondo si diffonde dai cassonetti e dai bidoni stracolmi; nella vignetta la sigla e simbolo SPQR (Senatvs PopulvsQve Romanvus) sono stati modificati. Spero per tutti coloro che respirano tali “aromi” di poter tornare ad arie più fragranti. “Se qualcuno cerca un cestino per buttare la sua spazzatura, fa che non sia la tua mente” (Dalai Lama).

 

Condividi

Caccia alle balene

Il Giappone caccia le balene

Purtroppo le baleniere giapponesi (dal mese di luglio) torneranno a sterminare i grandi cetacei soltanto per fini commerciali. Diverse associazioni ambientaliste hanno dato luogo a delle proteste; il governo di Tokyo ha inoltre deciso di ritirarsi dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (International Whaling Commission) a partire dal primo giugno 2019. Sembrerebbe comunque che Tokyo restringa la caccia soltanto a specie relativamente abbondanti (es. la balenottera minore) e solo in prossimità delle acque dell’arcipelago giapponese. Comunque, con l’espediente trovato ad arte dai nipponici relativo alla “caccia per scopi scientifici” sono stati uccisi barbaramente moltissimi esemplari. “Quando un uomo vuole uccidere una tigre, lo chiama sport; quando una tigre vuole uccidere lui, la chiama ferocia” (George Bernard Shaw – Scrittore, drammaturgo, linguista e critico musicale irlandese; 1856-1950).

Condividi

Santi protettori

San Dalo protettore scarpe estive

Ecco finalmente arrivata l’estate; per questo sopraggiungono le problematiche legate a tutti coloro che soffrono di una sudorazione eccessiva ai piedi; per loro fortuna li preserva San Dalo, Santo protettore delle scarpe estive che salvaguarda l’integrità di ogni calzatura estiva (sandali, pianelle da mare, etc…). Abbiate Fiducia in Lui così i vostri amici potranno continuare a frequentarvi e a respirare liberamente senza portarsi dietro l’ingombrante maschera a gas. “Il leone e il vitello giaceranno insieme. Ma il vitello non dormirà molto” (Woody Allen).

Condividi

Quadri economici

Quadro economico globale

L’economia globale (o anche global economy, pronunciare in inglese sembra quasi trasformare tutto in aria primaverile)…due parole che mi richiamano alla memoria l’andamento delle insopportabili speculazioni mondiali passate (e presenti) messe in atto da chi gestisce (male) ovunque il denaro dei contribuenti. Per quelle future non mi pronuncio, non essendo un esperto ma solo un osservatore. Siamo martellati ogni momento da ciò che attraversa il nostro Paese e il Mondo intero dal punto di vista economico. Non c’è solo l’economia, esistono le Persone. Della mal gestione mondiale ne abbiamo consapevolezza, tuttavia non so se riusciremo ad uscire dalla gabbia in cui siamo stati intrappolati. Nella vignetta il “quadro” dell’economia globale ha una spaccatura che lo attraversa (per ricordare i grafici degli indici delle borse), fino a superare la cornice e giungere a terra. “Non puoi fare una buona economia con una cattiva etica” (Ezra Pound – Poeta e scrittore statunitense; 1885-1972).

Condividi

Solstizio d’estate 2019

Estate attenti

Il 21 giugno alle ore 17,54 in Italia inizierà il solstizio d’estate (inizio dell’estate astronomica) momento in cui il Sole occuperà la maggior parte delle ore di una giornata nel nostro emisfero. Personalmente non amo abbrustolirmi sotto la nostra stella lucente, quindi evito di rimanere arrostito come, al contrario, è accaduto al malcapitato sotto l’ombrellone (forato anch’esso da raggi caldissimi e penetranti). Il Sole va rispettato, e…state attenti. Buona estate a tutti! “Un raggio di sole può fare di me un’altra persona” (Hugo von Hofmannsthal – Scrittore, poeta, drammaturgo e librettista austriaco; 1874-1929).

Condividi

Papa Francesco visita i terremotati di Camerino

Papa Francesco in Camerino

Papa Bergoglio il giorno 16 giugno 2019 è andato in visita dei terremotati di Camerino; in queste zone di criticità legate alla forte sismicità ed ai danni da essa provocati è andato pronunciando, tra le varie frasi di vicinanza ed affetto, questa che io ritengo tra le più importanti: “Sono venuto oggi semplicemente per starvi vicino; sono qui a pregare con voi Dio che si ricorda di noi, perché nessuno si scordi di chi è in difficoltà”. Quel “nessuno” purtroppo esiste ed ha già dimostrato la sua bassissima capacità di essere presente e di avere scarsissima memoria delle promesse che ha elargito. Moltissime zone con altrettante persone sono state dimenticate nei loro territori devastati dai terremoti (non facendo riferimento solo a quelli recenti). La vignetta fa vedere Papa Bergoglio “in” un camerino e lì trova il suo “momento di gloria” sentendosi quasi come gli eroi dei personaggi disegnati dalla Marvel Comics…con quel casco dei Vigili del Fuoco indossato per poter entrare nella Cattedrale di Camerino. La mia non è una critica nei confronti del gesto compiuto, è solo una riflessione: personalmente considero VERI EROI i Vigili del Fuoco (e tutti gli altri che li affiancano) i quali sono sempre i primi a soccorrere in caso di emergenze importanti (anche sacrificando la propria Vita) uomini, donne, bambini ed anziani. E la loro parola è subito viva, attiva, forte…c’è concretezza, intervento, realizzazione. “Sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili, e te stesso che nessuno ti dimentichi” (Paulo Coelho – Scrittore, poeta e blogger brasiliano).

Condividi