Archivi del mese: agosto 2015

“Aumento” ma senza stipendio

Il peso della coscienza

Il peso della coscienza

Con la vignetta di oggi volevo portare all’attenzione quanto siano numerosi i casi di obesità in Italia. Tra la popolazione molti bambini purtroppo sono in sovrappeso: se ne osservano tantissimi che si nutrono senza controllo di merendine confezionate, chiuse in confezioni plastificate mesi e mesi prima, ricche di grassi saturi e glucidi che predispongono, se assunti in quantità rilevanti, all’insorgenza di malattie assai rischiose per la salute. La coscienza, sopratutto degli adulti, in questo caso (ma anche in molti altri) ha ovviamente il suo “peso”, quello che proviamo all’interno di noi stessi quando abbiamo fatto (o anche stiamo per fare) qualche azione o gesto che il nostro “Io adulto” riconosce come non corretto, azzardato, distante dalle regole comunemente accettate. La nostra coscienza. A volte la ascoltiamo, a volte la calpestiamo cercando delle scuse inappropriate, sostanzialmente puerili. Se veramente ci riconosciamo come soggetti “Adulti”, cerchiamo di informarci per salvaguardare la salute dei nostri bambini sempre, ad ogni costo. Essa è un valore assoluto, inestimabile, fondamentale.La vita dell’uomo è inversamente proporzionale alla larghezza della cintura” (Alberto Lodispoto – Medico nutrizionista).

Senza Dignità

Abbandonati per sempre

Abbandonati per sempre

Gli animali, creature sensibili, in mano all’uomo. Quest’ultimo spesso non ha scrupoli, li prende con sè, considerandoli un piacevole “passatempo”, li fa crescere, sembra amarli….poi, improvvisamente li abbandona. D’estate sono numerosissimi i corpi di cani e gatti trovati da soli, abbandonati, deceduti per gli stenti e, ancora di più, per il dolore che li fa impazzire. Gli uomini che si considerano “padroni” di creature che percepiscono sensazioni come la paura, la gioia, la sofferenza… Colui che abbandona un animale che è cresciuto con sè, non merita lunghe disquisizioni sull’argomento; sostengo soltanto che la sua è un’esistenza senza dignità. “La dignità umana ha la caratteristica di essere assente proprio là dove si presume che sia presente, e di comparire sempre dove non c’è” (Karl Kraus – Giornalista satirico austriaco 1874-1936).

Buon Ferragosto

LAMBRETTA Ottoetti

LAMBRETTA Ottoetti

Auguro un Buon Ferragosto a tutti…con la Lambretta “Ottoetti” (chissà perchè si chiama così?). La Lambretta così rappresentata fa pensare all’idea del viaggio in questa giornata e al cibo (nascosto nei cesti) che di solito viene ingurgitato. A presto, Italiani Ferragostani (vicini e lontani). “Per Ferragosto piccioni e anatre arrosto” (detto popolare).

Telecomunicazioni in Italia

Banda Larga

Banda Larga

La parola “banda” in Italia, come tutti avrete già notato, può presentare diverse connotazioni; nel nostro caso ho tentato di spiegare come spesso la conoscenza approfondita dei sistemi di telecomunicazione consenta ad alcuni di appropriarsi del denaro di altri (ad esempio con la clonazione delle carte di credito). Tali furfanterie sono diffusissime e anche negli altri paesi ci sono “esperti”. Forse, dopo un’invasione tecnologica senza pari negli ultimi decenni, non sarà il caso di alleggerire le nostre vite da una serie infinita di oggetti elettronici (parlo degli smartphone, dei tablet, dei computer inseriti in orologi da polso, etc…) e provare a vivere in modo più sereno? “Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno“.
(Albert Einstein).

Nubifragio a Firenze

Firenze allagataSabato 1 agosto 2015 si è abbattuto un violento nubifragio (nella parte sud-est della città) che ha creato devastazione e feriti (allagamenti, tetti scoperchiati, numerosi alberi caduti e danni alle auto). Sono anche intervenuti dei profughi ospiti della Regione Toscana, e in particolare quelli che sono a Firenze e nei comuni vicini. In piccoli gruppi hanno dato il loro contributo nella fase di ripulitura delle strade dagli alberi e dai tronchi portati ovunque dal nubifragio di sabato sera. Ho immaginato così una Firenze visitabile al centro soltanto con dei gommoni (con accesso limitato alla Cattedrale), riflettendo in modo peculiare sulle grandi capacità che hanno da sempre gli Italiani nel far fronte ad uno “stato di emergenza a tempo indeterminato“. A queste tempeste saremo sempre più esposti: iniziamo ad elaborare idee e progetti preventivi attuabili per salvaguardare un territorio sempre più colpito da eventi metereologici estremi. “Ben fatto è meglio di ben detto” (Benjamin Franklin – scienziato e politico statunitense).

Draghi rossi

Red Dragons

Red Dragons

Un drago rosso accaldato, che fa il bagno. Tra poco, a quanto affermato dalle previsioni Meteo, arriverà un’altra ondata di calore africano che renderà rovente il nostro clima per un’altra settimana. Non è tanto il caldo in sè stesso che mi preoccupa, quanto il constatare quotidianamente l’insofferenza che hanno in questa stagione buona parte delle persone, proprio per questa ragione. Troviamo un nostro spazio per pensare liberamente, leggere, scrivere, disegnare, inventare…tutto quello che ci aggrada ma che risulti anche un motivo di crescita interiore per noi stessi e, per riflesso, anche per gli altri. “La felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri” (Marco Aurelio).

Incendio a Fiumicino

Voli low smoke

Voli low smoke

Qualche giorno fa, all’aeroporto di Fiumicino, si scatena un incendio nei pressi della Pineta di Focene (in una zona degradata) vicino le piste dello scalo, poi il giorno seguente un blackout ha causato altri problemi. I protagonisti: un centinaio di passeggeri arrivati con un volo della “low cost” spagnola Vueling Airlines, partito da Torino con circa 9 ore di ritardo e diretti, dopo uno scalo a Roma, chi a Palermo e chi a Catania, più altri passeggeri italiani e stranieri diretti in diverse destinazioni (isole comprese). Il rogo che ha incendiato la pineta vicina all’aeroporto sarebbe partito da un cumulo di rifiuti. Certamente sono le compagnie più piccole a subire tutti i disagi, i ritardi e a pagare i mancati controlli sulla sicurezza che andrebbe fatta non solo all’interno bensì anche all’esterno degli aeroporti. Mi sembra giusto, si: pagare tasse esorbitanti sulla spazzatura e lasciare aree in completo degrado, consentendo poi, a qualche ottuso di passaggio, di poter dar fuoco impunemente all’immondizia abbandonata. “Nei boschi le bestie non sporcano ma gli uomini sì. Si prega di comportarsi come le bestie” (Anonimo).