Primavera in arresto

Primavera in arresto

Una stagione primaverile alquanto insolita, con temperature molto basse, precipitazioni intense (anche nevose) e venti forti. Il clima è cambiato radicalmente e ci troveremo, per ogni anno che passa, ad affrontare un progressivo peggioramento globale. La vignetta illustra così la Primavera che viene arrestata per “falso” (il gioco di parole del titolo è nato prima dell’illustrazione). Falsi più che altro sono i bipedi umani i quali, pur avendo dato vita ad incontri (meglio protocolli) mondiali sulla salvaguardia dell’ambiente (Protocollo di Kyoto all’inizio degli anni ’90 e Trattato di Parigi del 2015) non hanno ancora raggiunto gli obiettivi prefissati di ridurre i gas serra; ad ogni modo le problematiche sono complesse e interessano tutti i paesi della Terra. “Avete distrutto la natura intera, il mare, le foreste, l’aria. Avete spazzato via la bellezza pur di far soldi e arricchirvi” (Mauro Corona – Scrittore, alpinista e scultore italiano).

Condividi