Tour De Panz

Tour De Panz

Nel periodo estivo mi capita di osservare persone che, dopo aver tralasciato qualsiasi cura del proprio corpo (partendo da quella alimentare), prendono la bicicletta e sgambano affannosamente sulle strade, anche impervie! Dalle loro espressioni non è difficile constatare che pedalano utilizzando le loro ultime energie rimaste (vedasi vignetta allegata). Quando poi si riuniscono più “atleti” insieme, pedalano per circa 20-30 Km, fermandosi infine alla più vicina trattoria tipica per reintegrare, attraverso un pranzo luculliano, molto più di quanto sia stato consumato in precedenza. Il titolo è nato facendo riferimento alla ben nota competizione ciclistica per professionisti, il “Giro di Francia”. “A volte ti scontri con la cattiveria, molte volte con la superficialità, molto più spesso di quanto vorresti, con un idiota. Ecco lì non puoi fare nulla!” (Mafalda).

Condividi