Addio, Gino!

Addio a Gino Strada

Il 13 agosto 2021 ci lascia Gino Strada, grande Medico, attivista e filantropo fondatore, insieme alla moglie Teresa Sarti (1946-2009), della Organizzazione Non Governativa “Emergency”. Gino Strada ha operato in prima linea nel vero senso della parola, trovandosi in ogni parte del mondo a fronteggiare situazioni difficilissime all’interno di scenari di guerra ancora oggi aperti e con risoluzioni davvero lontane. Ha costruito ospedali e salvato un numero considerevole di Vite umane, senza fare distinzioni su chi fossero, da dove provenissero o a quale religione appartenessero. Ha cercato, affiancato dai suoi numerosi collaboratori, di portare beneficio e sollievo a chi la guerra ha spazzato via tutto. Era un uomo carismatico, un portavoce fortissimo della Pace tra i Popoli che parte in primis dal disarmo del pianeta. Nella mia illustrazione il padre di una famiglia di rifugiati cerca di trattenere Gino ancora per un po’. La corda che trattiene forma, verso la fine, un cuore. Il suo nome è Bianco, puro, come è stato il suo Spirito di Sacrificio per tante altre Persone costrette a vivere in condizioni disumane a causa dei conflitti. “La guerra è la più diffusa forma moderna di terrorismo” (Gino Strada – Medico, attivista e filantropo italiano; 1948 – 2021).

Condividi