Catanzarese (Astrazeneca)

Catanzarese (Astrazeneca)

Questo ricalco del “Cavatore” (fontana monumentale nel centro storico di Catanzaro; rappresenta il lavoro e la determinazione dei Catanzaresi nei confronti delle tante difficoltà della sua Terra) nasce perchè, dall’anagramma della parola “ASTRAZENECA” (ben nota azienda biofarmaceutica) si è originata la parola “CATANZARESE”. Allora ho fuso due pensieri: il primo, legato alla pandemia, con il secondo ovvero quello della Forza che ha quest’uomo che colpisce il coronavirus, non come atto di forza pura ma per giungere alla sua eliminazione. Leggendo informazioni sulla Città di Catanzaro ho scoperto che era chiamata anticamente la “Città delle tre V” per tre caratteristiche particolari ovvero: la “V” di San Vituliano (Santo Patrono), la “V” di venti (poiché battuta dalle intense brezze provenienti dallo Ionio e dalla Sila) e “V” di velluto (importante centro serico; infatti i velluti, i broccati e i damaschi provenienti da qui erano siglati con “V V V”). Oggi queste tre V mi fanno pensare a “Virus”, “Vaccino” ma anche alla parola “Vittoria”. “Signore, dai forza al mio nemico e fallo vivere a lungo affinché possa assistere al mio trionfo” (Napoleone Bonaparte).

Condividi