L’Italia controlla tutti i suoi ponti

Il ponte di Morandi

Ho voluto aggiungere un’altra vignetta che sintetizza le ultime discutibili decisioni governative nazionali per ciò che concerne la “messa in sicurezza” (che non vuol dire “celebrazione eucaristica cristiana controllata dai Marines”) ovvero il controllo di tutti i ponti presenti sul territorio italiano. Il tempo che è stato dato? Molti Sindaci Italiani hanno dovuto chiedere una proroga del termine fissato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per portare a compimento i controlli “sullo stato di conservazione e manutenzione di tutte le opere infrastrutturali di competenza delle Amministrazioni Comunali” dopo quanto avvenuto a Genova. Controlli a vista, questo soltanto si può fare e comunque impossibile farlo entro il 30 di agosto. Il solito scaricabarile all’italiana…complimenti! “E’ sempre colpa dei governi precedenti, delle torri gemelle, della crisi mondiale, dello tsunami, delle toghe rosse, dell’euro, della Merkel, di Adamo ed Eva!”
(Marco Travaglio – Giornalista e saggista italiano).