Ponte Morandi…per non dimenticare

Ponte Morandi per non dimenticare

14 agosto 2020: sono passati due anni dal crollo dell’ex “Ponte Morandi”, oggi ricostruito ex novo (si è prodigato l’Architetto Renzo Piano per la sua progettazione) con il nome di “Genova San Giorgio” . Quest’anno ho inserito i 43 Cuori (il numero delle Persone scomparse) sotto al ponte, in corrispondenza dei pilastri: sono proprio loro, gli Spiriti Puri, a sorreggere…. a suggerirci anzi di controllare d’ora in poi in modo approfondito e costante l’intera struttura, così come per sempre dovrà essere presente il ricordo di tutti coloro che, nel momento fatale, lo hanno attraversato. 43 Vite, che non hanno scelto volontariamente di terminare la loro esistenza in un modo così tragico. Sono convinto che il loro sacrificio non sarà stato vano e che i responsabili pagheranno le loro mancanze; si dovrà formare una Coscienza salda, forte, in tutti coloro che si occupano di amministrare la viabilità privilegiando la Sicurezza. “Sii come la fonte che trabocca e non come la cisterna che racchiude sempre la stessa acqua” (Paulo Coelho – Scrittore, poeta e blogger brasiliano).

Condividi
Commenti recenti