Spettro della crisi

Spettro della crisi

Lo “spettro” della crisi ha colpito duramente molti settori nei quali, per ovvie ragioni, erano presenti molte persone. Le perdite sono state ingenti e molte attività non riapriranno più. Oggi ho posto la mia attenzione e vicinanza nell’indotto legato alla ristorazione nel quale sono coinvolte numerose figure (cuochi, camerieri, lavapiatti, pizzaioli, pasticceri, responsabili di sala e sommelier, tanto per citare i principali). Chiudere per brevi periodi è forse possibile, ma protrarre nel tempo questa situazione porterà ad avere un gran numero di persone senza alcun tipo di reddito. Considerato quanto scritto, ho immaginato un cameriere spettrale e, al posto delle persone reali, due “clienti poster” (sono due fotografie appuntate su pannelli di legno). Solo la domanda è rimasta quella di un tempo. “La memoria è il diario che ciascuno di noi porta sempre con sé” (Oscar Wilde).

Condividi
Commenti recenti