Sea Watch a Lampedusa

Sea Watch No Watch Lampedusa

Da poco è giunta al porto di Lampedusa la “Sea Watch 3”, la nave che effettua ricerca e salvataggio (senza scopo di lucro) nel Mediterraneo centrale, per far fronte alla massiccia ondata migratoria di questi anni. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha cercato di bloccare con un provvedimento i numerosi tentativi di sbarco; la comandante della “Sea Watch 3” Carola Rackete sta cercando di far approdare i naufraghi raccolti a causa delle loro precarie condizioni (sono circa due settimane che sono imbarcati), rischiando sia il sequestro della nave che una multa onerosa (forse anche l’arresto). Il ministro Salvini resta comunque fermo sulle sue posizioni. Nella vignetta l’assonanza della parola inglese “sea” (trad. mare) con il nostro “si” mi ha suggerito questa illustrazione. “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre” (Platone).

Condividi